Outsourcing

  • Dateci i Vostri problemi, usate i risultati.

  • Passate a noi l’intera gestione della manutenzione, è il nostro lavoro, e concentrateVi sulla parte importante della Vostra azienda.

  • Chiedeteci produttività ed affidabilità ed avrete certezza dei costi e dei risultati. 

 

Progetto Adstare

La manutenzione in outsourcing

Adstare nasce dalla decennale esperienza STS, che a sua volta affonda le radici in una storia tecnologica trentennale ed in un territorio particolarmente significativo per la meccatronica, un progetto che è destinato a innovare il concetto stesso di assistenza tecnica.

Finalità del progetto

In estrema sintesi il nostro obiettivo è “fungere da catalizzatore per creare sinergie tra cliente e fornitori”.
Il metodo più moderno e di successo per centrare questo obiettivo e la terzializzazione o outsourcing del servizio in oggetto.
Sempre più aziende portano in outsourcing sempre più servizi e di livello sempre più complesso:

Ø      Livello 1

§       Pulizia uffici

§       Pulizia officina

§       Sorveglianza

§       ……

Ø      Livello 3

§       Logistica

§       Acquisti

§       Marketing

§       …….

Ø      Livello 2

§       Contabilità

§       Trasporti

§       Ricerca e selezione del personale

§       …….

Ø      Livello 4

§       Centri EDP

§       Produzione

§       Servizi avanzati

§       …………..


La filosofia di fondo è quasi banale “un problema complesso come la gestione di un azienda moderna non può essere sfrontato in blocco, ma va suddiviso in sottoinsiemi sempre più piccoli”.

Meno immediato è il metodo migliore per operare queste suddivisioni.

Noi crediamo, e molti esempi ci sostengono, che delegare la gestione di tutte quelle aree che non sono il “core business” dell’azienda all’esterno sia la soluzione vincente.

Quindi, la finalità del progetto, è di formare un nuovo soggetto in grado di realizzare la terziarizzazione - l’outsourcing di tutta la manutenzione interna ed esterna dei macchinari di produzione.

Gli obiettivi e le priorità

È importante in questa fase tracciare non solo gli obbiettivi che ci prefiggiamo di raggiungere, ma anche le priorità degli stessi.
  • Migliorare il servizio
  • Liberare risorse del cliente da dedicare alla missione aziendale “core business”.
  • Ridurre e budgettizzare i costi ed aumentare l’efficienza del cliente.
Non è per spirito di parte che il capitolo costi si trova all’ultimo posto, il 3° punto è  conseguenza indiretta del 1° punto e diretta del 2° punto.

 

Lista dei vantaggi

v    Rete integrata
§       Più magazzini distribuiti collegati al magazzino principale costituiscono una grande risorsa.
§       Più tecnici collegati formano un formidabile strumento di analisi.
v    Finalità comuni
§       L’azienda produttrice ed il gestore del servizio hanno la stessa finalità.
§       Il gestore del servizio non fattura i pezzi o la mano d’opera, ma l’efficienza ed il raggiungimento degli obbiettivi.
v    Potenzialità commerciali
§       L’interfaccia verso i fornitori terzi di materiale e di servizi è unica per tutta la rete quindi si dispone di un grosso potere contrattuale a favore di tutti i soggetti.
§       L’interfaccia verso i fornitori terzi di materiale e di servizi è intrattenuta con competenze tecniche, perlomeno, di pari livello; evitando così incomprensioni e disservizi.
v    Consulenze non banali a margine
§       Durante l’acquisto di un impianto di produzione avere a disposizione un patner cointeressato a centrare l’acquisto.
§       Analisi dei dati del controllo qualità anche in funzione della programmazione delle manutenzioni ordinarie e straordinarie.
§       Formazione del personale interno che rimarrà anche alla fine del contratto.

 

Outsourcing

 

  • Give us your problems, take the solutions.

  • Pass on to us the entire management of the maintenance, it is our job and concentrate on the important part of your company.

  • Ask to us productivity and reliability and you will have certainty of the costs and results.

 

Adstare Project

The maintenance in outsourcing

Adstare is born from STS ten-year experience, which also finds its roots in the thirty-year technological history and it a particularly important geographical area for mechatronics, a project that is destined to renew the concept of technical assistance.

 

The aim of the project

In a very synthetic manner, our scope is to be considered as a “catalyst to create synergy between customer and suppliers”.

The most modern and successful way to centre this target is turning into tertiary or outsourcing the service in consideration.

More and more companies take in outsourcing more services and the level is always more complex:

Ø      Level 1

§       Officies cleaning

§       Workshop cleaning

§       Surveillance

§       ……

Ø      Level 3

§       Logistics

§       Purchasing

§       Marketing

§       …….

Ø      Level 2

§       Accounting

§       Transportation

§       Personnel research and selection

§       …….

Ø      Level 4

§       EDP centers

§       Production

§       Advanced services

§       …………..

 

The philosophy can even be considered unimportant considering “a complex problem like the management of a modern company cannot be faced in total, but must be divided in smaller and smaller sections”.

The best method to create these sections is not so immediate.

We believe, and many examples endorse us, that devolving the management of all those areas considered not to be “core business” of the company to the external, is the winning solution.

 

Therefore the aim of the project is to form a new figure that can create the turning into tertiary - the outsourcing of all the internal and external maintenance of the production machinery.

 

The scopes and the priorities

It is important in this phase to trace non only the scopes that we want to accomplish, but also the priorities of the same.

  • Improve the service

  • Free customers resources to be dedicated to “core business” company missions.

  • Reduce and budget the costs and increase the efficiency of the customer.

 

It is not because of a partisan spirit that the costs paragraph is at the last place, but because 3° point is a indirect consequence of no. 1° and direct of no. 2°.

  

List of the advantages

      Network

1.     More distributed warehouses are connected to the main warehouse and create a great resource.

2.     More technicians connected form a wonderful analysis instrument.

      Aims in common

1.     The production company and the services manager have the same aim.

2.     The services manager does not invoice pieces or labour, but the efficiency and the achievement of the targets.

      Commercial capabilities

1.     The interface with the suppliers of the materials and services is unique for all the network therefore there is are great contractual power towards all parts involved.

2.     The interface with the suppliers of the materials and services is carried out with technical competence, at least, of same level; this avoids misunderstanding and inefficiency.

      Side important consultation

1.      During the purchasing of a production plant you can have at your disposal a partner co-interested to find the correct purchase.

2.     Analysis of the quality control information during the function of the programming of the ordinary and extraordinary maintenance phases.

3.     Internal staff training which will be kept at the of the contract too.

 

 

           



Inviare a tecnico@sts.pc.it  un messaggio di posta elettronica contenente domande o commenti su questo sito Web.
Copyright © 2004 STS srl
Ultimo aggiornamento: 27-11-09